Dove meno te l’aspetti

Ero al supermercato. Ho sentito una ragazzina parlare forte, lo faceva in modo insolito, pronunciando male le parole, si capiva che era disabile. Ho seguito la voce al di là dello scaffale e l’ho vista – sì, tratti somatici inconfondibili – e dentro di me ho sorriso. La signora che era con lei mi ha guardata stupita, Continue reading “Dove meno te l’aspetti”